Programmi condivisi

Riceviamo da Lucio Zaltron e volentieri pubblichiamo.

E’ un piacere per me constatare che in alcuni casi i programmi dei candidati Sindaci per le
prossime amministrative coincidono. Ne consegue l’auspicio che la nostra comunità possa trovare
soddisfatta l’attesa per alcune opere già condivise e quindi, in teoria, non condizionate dal risultato
elettorale.

Un esempio per me significativo anche perché suggerito da anni dal sottoscritto è la
riqualificazione degli argini dei fiumi Bacchiglione e Retrone al fine di renderli ciclopedonabili .

I vantaggi per la nostra comunità, oltre agli evidenti benefici ambientali, sarebbero molti: tra questi
la sicurezza dei cittadini ai quali sarebbe garantita una mobilità non condizionata dalla promiscuità
con le auto; un miglior monitoraggio dei fiumi con la possibilità di realizzare attività socio-ricreative
sia terrene che acquatiche; ed ancora, una sicura ricaduta turistica.

Spero che tale proposta sia solo una delle tante possibili perché caratterizzata dal “comune buon
senso” e non venga confusa con ben noti annunci faraonici ad esclusivo uso elettorale.

Questa Amministrazione ha di fatto iniziato a dar vita concreta al progetto (i lavori in corso da viale
Diaz a Porta S. Croce sono una prova evidente). Credo sia giusto riconoscere quindi la fattiva
volontà così come l’impegno di proseguire con nuove idee partecipate e con il recupero di vecchie
proposte ancora attuali (per esempio il progetto Soprana ).

La nostra comunità ha bisogno di condivisione e partecipazione per generare la forza necessaria
al fine di superare l’attuale crisi economica. La Politica deve riprendersi il ruolo di regista sociale
per un nuovo equilibrio che nasca da progettualità non lacerate da vecchie ideologie.

Trasporti, energia e reti, patrimonio artistico-culturale, assetto idrogeologico, urbanistica, ciclo dei
rifiuti, edilizia sostenibile, ecc. sono opportunità da condividere senza incertezza.

Presto, a partire anche dagli argini.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *