La propaganda faziosa di Zaia sull’autonomia

Sbrollini sull’autonomia e le accuse di Zaia: “Zaia la non la racconta giusta. Come sempre fa propaganda e come spesso le sue informazioni sono faziose!”

Spiega la senatrice Daniela Sbrollini: “L’autonomia è una cosa seria. Seria ed importante. Non merita di essere trattata in questo modo superficiale. Anzi è pericoloso trattarla così.

Dovrebbe essere un passaggio storico. Epocale. La trasformano in una operetta!

Il Governo giallo-verde ha fatto alcuni provvedimenti forti, al limite dello strappo. Salvini il potere ce l’aveva ben in mano. Come mai tra questi provvedimenti non c’è stata l’autonomia?

Davvero è sempre colpa degli altri? Zaia deve accettare la realtà. E’ il suo capo che ha deciso di interrompere l’azione di Governo, con l’Autonomia in via di definizione come continuavano ad assicurare proprio loro, i leghisti.

Che però non sapevano come spiegare che in realtà era proprio Salvini il meno interessato ad ottenerla. La lega nazionale come faceva a prendere i voti al sud se approvava l’autonomia? 

Zaia e Salvini sono colpevoli di aver fatto pagare ai veneti un referendum e poi di averli presi in giro! 

Spero che questa volta i nostri cittadini rifletteranno su questo e non solo. 

Cosa ha portato la Lega al Governo per il Nord?”