Entrata gratis ai musei di Vicenza un giorno alla settimana

Entrata gratis ai musei di Vicenza un giorno alla settimana. È questa la proposta annunciata da Giacomo Possamai, candidato della lista “PD per Variati”: “Negli scorsi mesi abbiamo visto come la città possa essere dinamica e vitale grazie alla valorizzazione della cultura di cui Vicenza è ricca – dice il ventitreenne studente di giurisprudenza -. Vogliamo quindi lavorare in continuità con il percorso fatto dall’amministrazione Variati sulle grandi mostre e sugli eventi che si svolgono durante tutto l’anno. In più proponiamo che il mercoledì l’entrata ai musei della città sia gratuita per i residenti nel Comune di Vicenza e per gli studenti dell’Università berica”. Il Partito Democratico vicentino vede in questa iniziativa un’opportunità di sviluppo della città: “Crediamo che accrescere la conoscenza delle splendide opere della città e permettere ai vicentini, soprattutto ai più giovani, di sentirle proprie – continua Possamai – sia un valore per il singolo, per la comunità e per la città. Parliamo di un investimento minimo per il Comune che rappresenterebbe un servizio gratuito ai cittadini e sicuramente un ritorno importante in termini di immagine culturale a Vicenza”. Il mercoledì gratis ai musei è un’idea che ricalca quello che succede nelle capitali culturali europee e mondiali: “Vicenza si sta riscoprendo come una città che ama la cultura e, per questo, pensiamo che meriti una politica e una promozione culturale non solo verso l’esterno, aspetto fondamentale perché il turismo è un volano per l’economia sia del centro che della periferia, ma anche verso i propri cittadini – prosegue il segretario cittadino del PD Enrico Peroni -. Vicenza non è una metropoli, ma sicuramente non ha nulla da invidiare, come patrimonio artistico, a molte grandi città europee. L’idea di spalancare le porte dei nostri musei gratuitamente ai vicentini e agli studenti va proprio nella direzione di dare a Vicenza un orizzonte culturale che esca dai confini della nostra provincia e che, allo stesso tempo, faccia crescere ancora di più in tutti noi l’orgoglio di abitare la nostra splendida città”.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *