Covid19. Molte categorie sono allo stremo. Il Comune agisca

*Gruppo Consiliare PD

Ci associamo alla preoccupazione manifestata dal Sindaco in merito alla crisi economica in atto: molte categorie e famiglie sono già allo stremo e necessitano di interventi rapidi e concreti. In questo ciascuno ha la sua responsabilità e nessuno si può tirare indietro, né per paura né per eccesso di prudenza.  Le possibilità di un Comune sono poche rispetto a quelle in capo alla Regione, allo Stato e all’Unione Europea, ma non sono meno importanti ed essenziali. Per questo ci sorprendono le dichiarazioni del Sindaco in merito alla delibera di iniziativa consiliare approvata il 23 aprile. Certo, il recupero delle risorse necessarie non sarà operazione semplice, ma Rucco non può ridimensionare quel piano di interventi, che ha voluto anch’egli sottoscrivere, a un illusorio libro dei sogni. Quel piano, proposto inizialmente dai gruppi di minoranza, ha trovato poi il favore dell’intero Consiglio Comunale e, quindi, esprime l’interesse di tutta la città. Ci aspettiamo quindi che l’amministrazione, e il Sindaco in prima persona, si attivino per dare efficacia agli interventi proposti, trovando il prima possibile le risorse necessarie. Amministrare una città non è cosa semplice: non lo puoi fare con le promesse né con le illusioni, ma amministrare significa anche far fronte alle emergenze con risposte straordinarie. Ora non è possibile indugiare, è tempo di azioni tempestive e tangibili: è questo che ci aspettiamo dal Sindaco di Vicenza.