Consiglio Comunale 26 Marzo 2019 – Domande d’attualità

In previsione del Consiglio Comunale della Città di Vicenza convocato per il 26 Marzo vi presentiamo tre domande d’attualità che i nostri consiglieri hanno posto all’Amministrazione e sulle quali aspettiamo, noi come Partito e come cittadini, risposta.

  • In merito al crollo del controsoffitto avvenuto, fortunatamente la Domenica, nei locali dell’ufficio di Poste Italiane di Via Mercato Nuovo, luogo frequentatissimo così come le attività vicine che hanno la medesima copertura, chiediamo che il Sindaco dia comunicazione di quanto accaduto, delle misure in atto e di quanto intende intraprendere in merito. Inoltre chiediamo quali siano le prospettive future degli uffici in risposta alla numerosa utenza che giornalmente li frequenta.
  • Facendo riferimento a quanto riportato dai mezzi d’informazione in merito ad una mancata comunicazione alla cittadinanza riguardo all’inquinamento da PFAS si chiede se il Sindaco fosse a conoscenza dei fatti riportati; quali azioni politico/istituzionali, ed in quale data, abbia intrapreso l’Amministrazione comunale e/o intenda intraprendere per tutelare la salute di cittadini della nostra comunità e la tutela dell’ambiente; ed infine quale sia, ad oggi, il grado di sicurezza dell’acqua potabile nella nostra città.
  • Apprendendo a mezzo stampa che i lavori per la bretella dell’Albera sono fermi chiediamo alla Giunta a che punto è la realizzazione dell’opera il cui cantiere è stato consegnato ufficialmente il 21 Marzo 2018; quanto ritardo si è accumulato sul cronoprogramma di 720 giorni e quando è prevista la data di consegna del manufatto; l’esito della procedura di affidamento dei lavori di mitigazione ambientale; il costo totale complessivo dell’opera, contando che fin dal 2014 sono stanziati dal Governo 86 milioni di euro; come mai il Sindaco si sta attardando nell’organizzazione di un’assemblea pubblica (come da lui stesso promesso) per fornire le risposte alle domande dei cittadini in merito all’opera in questione.